GRIGOLI  MICHELE

 La legislazione diportistica nella sua duplice valenza valutativa
 in Trasp. 74/1998, 5.

L'autore esamina la disciplina della nautica da diporto, evidenziandone la carenza di organicitÓ e la complessiva precarietÓ. In specie vengono analizzati dati specifici di riferimento normativo, quali il d.lg. 14 agosto 1996 n. 436, il d.lg. 21 ottobre 1996 n. 535, convertito nella l. 23 dicembre 1996 n. 647, e la circolare del Ministero dei trasporti e della navigazione n. 262938 del 30 aprile 1997. In conclusione, auspica un superamento della frammentaria tipologia di normazione utilizzata, al fine di consentire un riordino organico della materia.