CARDILLO CARLO 

Il rapporto di lavoro nautico
Cedam, Padova, 1998, p. XIV-555, L. 75.000. 

Il volume tratta dei vari aspetti del lavoro nautico seguendo l'evoluzione della disciplina legislativa e della sua applicazione giurisprudenziale. L'opera si compone di dieci capitoli nei quali sono affrontate le tematiche del rapporto di lavoro marittimo con particolare riferimento alla specialità, alle fonti, ai presupposti del contratto di arruolamento analizzato nelle sue diverse  forme applicative. L'autore si sofferma in dettaglio sull'analisi delle obbligazioni inerenti al rapporto di arruolamento, analizzato nelle sue varie fasi, da quella iniziale a quella estintiva, comprendendo anche la disciplina del trattamento di fine rapporto, dello sciopero dei marittimi e della tutela previdenziale ed assistenziale attualmente vigente. L'ultimo capitolo è dedicato all'analisi delle controversie di lavoro marittimo, con particolare attenzione agli aspetti e alla normativa processuale. L'opera è completata da un'appendice nella quale è riportato il disegno di legge per l'istituzione del registro internazionale.