Uffa, che afa fa'
Le iniziative del Ministero a tutela dai rischi derivanti da ondate di calore

Per far fronte al problema delle alte temperature presenti nel corrente giugno 2008, il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali (che icorpora e sostituisce il pracedente Ministero della Salute) ha istituito il numero verde 1500, per fornire ai cittadini informazioni e consigli sulle misure di prevenzione da adottare per evitare problemi dovuti al caldo e sui servizi attivati da Regioni e Comuni. 

Per scongiurare il rischio di colpi di calore, o di altri malesseri collegati al caldo eccessivo, il Ministero attraverso la diffusione di un vademecum divulgativo e di opuscoli destinati ai medici indica semplici ed utili precauzioni da adottare nei comportamenti quotidiani. 

Opuscolo per la popolazione
Opuscolo per il personale che assiste gli anziani
Opuscolo per i medici
(dal www.ministerosalute.it, versione ridotta 230KB)

Ecco di seguito dodici semplici regole per affrontare la calura estiva con intelligenza:
Il Ministero invita anche a prestare sempre molta attenzione ai sintomi che vengono manifestati dalle altre persone vicine in particolare dai soggetti più deboli di salute come malati, bambini ed anziani.
In caso di bisogno la prima persona da consultare è il proprio medico di famiglia, o durante la notte, la guardia medica. In casi estremi si deve chiamare prontamente il 118.

dalla newsletter del Ministero, www.ministerosalute.it
farfog