Decreto del Commissario ad acta (delibera del Consiglio dei Ministri del 28 ottobre 2009)
Decreto n.U0092 del 24 dicembre 2009


Oggetto: Cessazione degli effetti del Decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta n. U0024 del 20 aprile 2009.

IL COMMISSARIO AD ACTA
        VISTO il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni concernenti: Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell’art. 1 della legge 23 ottobre 1992. n. 421 e successive modificazioni;
        VISTO ìl decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta n 24 del 10 settembre 2003 “Attuazione punto 10 deliberazione del Consiglio dei Ministri dell’11 luglio 2008 - intervento 2,3,8 Misure per il contenimento della spesa farmaceutica del Piano di rientro” ;
        VISTO il decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta n. 45 del 17 novembre 2008 “integrazioni e modifiche al decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta n 24 del 10 settembre 2008 “Attuazione punto 10 deliberazione del Consiglio dei Ministeri dell’11 luglio 2008 -intervento 2.3.8 Misure per il contenimento della spesa farmaceutica del Piano di rientro’;
        VISTO il decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta n. 45 dell’17 novembre 2008 “Adozione di misure di partecipazione da parte del cittadino alla spesa sanitaria relativa a prestazioni di specialistica ambulatoriale a carico dello SSR. ai sensi dell’art. 61 comma 21 della Legge n. 133 del 6 agosto 2008 di conversione con modificazione del DL. 25 giugno 2008 n. 112;
        CONSIDERATO che la deliberazione del Consiglio dei Ministri dell’11 luglio 2008 che indica le priorità d’azione del Commissario, prevede al punto 10) l’introduzione di forme di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie in misura proporzionale al disavanzo residuo stimato per l‘anno 2008;
        DATO ATTO che, con deliberazione della presidenza del Consiglio dei ministri del 28 ottobre 2009, è stato conferito al Prof. Elio Guzzanti incarico di Commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro del settore sanitario della Regione Lazio, fino alla data di insediamento del nuovo Presidente della Giunta della Regione Lazio;
        CONSIDERATO che la deliberazione della presidenza del Consiglio dei ministri del 28 ottobre 2009 conferma i  contenuti del mandato commissariale già affidato al Presidente pro-tempore della Regione Lazio con delibera del Consiglio dei Ministri dell’11 luglio 2008;
        VISTO il Decreto del Presidente in qualità di commissario ad acta U0024 del 20 aprile 2009, avente per oggetto integrazioni e modifiche ai decreti del Presidente in qualità di Commissario ad acta n. 42 e 45 del 17 novembre 2008 - esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria relativa a prestazioni di specialistica ambulatoriale e farmaceutica a carico dello SSR erogate in favore di cittadini della Regione Abruzzo residenti nella ASL di L’Aquila;
        CONSIDERATO che l’emergenza, dovuta al grave evento sismico che ha colpito molti comuni della Provincia de L’Aquiia, con particolare riferimento alla città de L’Aquila stessa, che ha causato gravi disagi a parte della popolazione, ivi compresa la possibilità di fruire correttamente dell’assistenza specialistica ambulatoriale e farmaceutica, è in parte rientrata;
        ATTESO che molti cittadini dei comuni colpiti dal sisma, che temporaneamente hanno risieduto o ancora risiedono nei comuni della Regione Lazio, sono potuti rientrare nella regione Abruzzo o lo faranno nel breve periodo;
        RITENUTO pertanto di dover cessare l’efficacia del Decreto del Presidente in qualità di Commissario ad acta n. U0024 del 20 aprile 2009, a far data dal 1 febbraio 2010;

DECRETA
per i motivi di cui in premessa che si intendono integralmente riportati:
Il presente Decreto verrà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio nonché reso disponibile anche sul sito web della Regione Lazio all’indirizzo www.regionelazio.it nel link dedicato alla sanità tra le ‘UItime notizie”.
Firmato: Elio Guzzanti
farfog