REGIONE LAZIO
Decreto del Commissario ad acta
(delibera del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010)
N.U0101 del 14 NOV. 2011

  La richiesta da parte della Regione di diminuire il prezzo di rimborso delle strisce reattive per la misurazione della glicemia (che determinano la maggior parte della spesa tra tutto il materiale per il trattamento del diabete dispensato tramite Web-care) è stata accettata dai farmacisti in modo subordinato al graduale rientro ed avvicinamento dei ritardi dei rimborsi dovuti.
    Inoltre dall'entrata in vigore del nuovo accordo verrà applicata la fatturazione al SSR con IVA al 4%.
Farfog

Proposta n. 21673 del 08/11/2011
Oggetto:
Ratifica nuovo Accordo per la distribuzione tramite le farmacie convenzionate aperte al pubblico di materiale oggetto di assistenza integrativa per la patologia diabetica.
Estensore MORGIA ALESSANDRA
Responsabile del Procedimento; Il Dirigente d’Area LORELLA LOMBARDOZZI
Il Direttore Regionale F. ROMANO
Il direttore del Dipartimento G. MAGRINI
Si esprime pare favorevole
Il Sub Commissario G. A. SPATA

LA PRESIDENTE
IN QUALITÀ Dl COMMISSARIO AD ACTA

IL COMMISSARIO AD ACTA
VISTO lo statuto della Regione Lazio;
VISTO il D.L.gs. 30.12.92 n. 502 e successi ve modificazioni ed integrazioni;
VISTA la Legge 833 del 23.12.78 concernente l’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale;
VISTA la Legge Regionale del 18 febbraio 2002, n.6 e successive modifiche ed integrazioni;
VISTO il Regolamento Regionale 6 settembre 2002, n. 1 “Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta Regionale» e successive modifiche ed integrazioni; A
VISTA la Legge 16 marzo 1987, n. 115 e successive modifiche ed integrazioni;
VISTO il decreto legge 18 settembre 2001, n.347, convertito, con modificazioni, dalla legge 16 novembre 2001, n. 405, recante interventi urgenti in materia di spesa sanitaria;
PRESO ATTO che, con Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010, la Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, è stata nominata Commissario ad acta per la prosecuzione del piano di rientro del di avanzo sanitario della Regione Lazio;
PRESO ATTO che, con Delibera Consiglio dei Ministri del 03.03.2011, il dr. Giuseppe Antonino Spata è stato nominato sub commissario per l’attuazione del Piano di Rientro della Regione Lazio;
VISTO il Decreto del Commissario ad Acta n. U0063 del 30 settembre 2009 avente per oggetto “Ratifica Nuovo Accordo per la distribuzione tramite le farmacie convenzionate aperte al pubblico di materiale oggetto di assistenza integrativa per la patologia diabetica” e successivi Decreti di proroga;
VISTO che in regime di assistenza integrativa regionale, sono forniti, agli utenti aventi diritto, dispositivi diagnostici ed altro materiale per l’autocontrollo della glicemia;
CONSIDERATO inoltre che le farmacie: applicano le fustelle adesive sulla ricetta SSN o in alternativa su un modulo stampato proposto dal sistema via internet, di tutti i prodotti erogati in regime di Assistenza Integrativa, ove ciò non comporti deterioramento del contenuto;
CONSIDERATO che le Aziende USL capofila provvederanno al rimborso, tramite Distinta Contabile Riepilogativa, delle prestazioni di Assistenza Integrativa dei dispositivi sopra menzionati, secondo le tariffe concordate e solo in presenza delle relative fustelle adesive comprovanti l’effettiva erogazione del prodotto prescritto;
CONSIDERATO che il costo sostenuto dalla Regione Lazio per i dispositivi sopracitati è stato, nel periodo 1 ottobre 2010 - 30 settembre 2011, pari a € 87.993.525,49;
VISTO il nuovo Accordo, di durata biennale, stipulato tra la Regione Lazio, Federfarma Lazio, Confservizi Lazio allegato al presente provvedimento di cui è parte integrante;
RITENUTO che l’applicazione del nuovo prezzo concordato nell’Accordo uniformemente su tutto il territorio regionale determinerà secondo stime effettuate un risparmio di circa € 2.656.617 nei primi due mesi di applicazione (novembre-dicembre 2011) e un risparmio per l’anno 2012 pari a € 18.994.339 a volumi costanti e a condizione che sia rispettato quanto previsto dall’accordo allegato;
VISTO che il sistema applicativo web-care, parte integrante dell’accordo, ha consentito un monitoraggio costante e in tempo reale dell’andamento prescrittivo nonché una quantificazione degli assistiti che utilizzano tali presidi, e una completa tracciatura del paziente con menomazione funzionale permanente;
RITENUTO che l’Accordo in argomento non è in contrasto con le normative vigenti e di riferimento;
DATO ATTO che il presente decreto, per la sua natura, non è soggetto alla procedura di concertazione con le parti sociali;

DECRETA

Per i motivi di cui in premessa che si intendono qui integralmente riportati:
Il presente Decreto è esecutivo dall'atto della sua adozione.
Il presente decreto sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio,
RENATA POLVERINI

Allegato al Decreto n. U0101/2011
ACCORDO PER LA DISTRIBUZIONE TRAMITE LE FARMACIE
CONVENZIONATE APERTE AL PUBBLICO DI MATERIALE OGGETTO
DI ASSISTENZA INTEGRATIVA
TRA
REGIONE LAZIO
FEDERFARMA LAZIO
CONFSERVIZI LAZIO

PREMESSO
SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE:
Le premesse sono parte integrante del presente accordo.

1) Impegni delle parti
A) La Regione si impegna.
a) A partire dal primo giorno del mese successivo alla sottoscrizione dell’accordo le farmacie applicheranno i prezzi di cui all’allegato A.
b) Le farmacie applicheranno i prezzi dell’allegato B o C al verificarsi delle condizioni di cui alla tabella 1, parte integrante del presente accordo:
Condizioni Allegato dei prezzi
Verifica, da effettuare entro il 31/03/2012 di un ritardo nei pagamenti SSN non superiore a 90 gg (tre mesi)
  • “B” a partire dal primo giorno del mese successivo (01/04/2012) nel caso si verifichi la condizione
  • Altrimenti secondo lo schema di sotto riportato 
Verifica, da effettuare entro il 30/06/2012 del ritardo come previsto dalla Tabella I
  • “C” a partire dal primo giorno del mese successivo (01/07/2012) nel caso si verifichi la condizione
  • Altrimenti secondo lo schema dl sotto riportato
Verifica al 31/08/2012 del ritardo di pagamento come da Tabella 1 di 60 gg (due mesi)
  • “C” se verifica positiva
  • Altrimenti secondo lo schema di sotto riportato

Schema dei criteri dì applicazione:
- le tabelle si applicano il primo giorno del mese
- se il ritardo è ricompreso in 60 giorni (due mesi), si applica l’allegato C
- se il ritardo è ricompreso fra 60 e 90 giorni (tra due e tre mesi), si applica l’allegato B
- se il ritardo è superiore a 90 giorni (tre mesi), si applica l’allegato A

B) Federfarma Lazio e Confservizi Lazio in rappresentanza delle Farmacie si impegnano:
1. Ad informare del presente accordo tutte le farmacie a loro aderenti.
2. A verificare, tramite le farmacie:
C) Federfarma Lazio si impegna
A fornire alla Regione, per le finalizzazioni di competenza e nel rispetto dell’esclusivo uso istituzionale, l’accesso al sistema Web Care, necessario per il controllo e monitoraggio on-line con lo scopo di verificare in tempo reale i piani prescrittivi ed i consumi di detti prodotti.

D) Le partì si impegnano:
— Ad applicare i prezzi concordati indicati nell’Allegato A o B o C, a partire dal primo giorno del mese successivo al verificarsi delle condizioni di cui ai punti 1), A), vii), lettere a, b.
— A valutare, nel’ambito del tavolo tecnico, l’introduzione e la rimborsabilità di prodotti innovativi.

2) Contenuto e modalità operative dell’accordo
3) Tavolo tecnico paritetico e commissione mista

4) Decorrenza e durata dell’accordo
L’accordo ha durata di anni due, con decorrenza dal primo novembre 2011 ed è sottoposto alla duplice condizione risolutiva di recepimento tramite decreto del Commissario ad Acta e dell’approvazione degli organi statutari di Federfarma Lazio.
Tali condizioni debbono comunque verificarsi entro il 15 novembre ca.
La Regione si riserva la facoltà di prorogare la durata dell’accordo, alle stesse condizioni, per un periodo non superiore a mesi tre.

5) Controversie e risoluzione dell’accordo
La risoluzione dell’accordo opera di diritto ai sensi dell’articolo 1456 del C.C. ne! caso del mancato rispetto dei punti
• 1), A), iii);
• 1), A), v);

6) Osservanza delle Leggi e dei Regolamenti.
In caso di emanazione di norme legislative o regolamentari, nonché di provvedimenti amministrativi, sia nazionali che regionali, incidenti sui contenuto dell’accordo, lo stesso dovrà essere opportunamente modificato ed integrato.

7) Privacy
La Regione Lazio ai sensi della Legge 196/2003 incarica Federfarma Lazio per il trattamento dei dati contenuti nei sistemi WEB-CARE.
Federfarma Lazio dichiara e garantisce che tratterà i dati contenuti nei sistemi WEB-CARE nel pieno rispetto della legge 196/2003. Dichiara inoltre che il solo scopo del trattamento è la tracciatura delle prestazioni a favore della Regione Lazio e si obbliga a non comunicare e/o diffondere a terzi i dati medesimi.

Allegato A
Tipo di articolo Prezzo al netto dell'iva Prezzo netto iva farm. rurali sussidiate fatturato SSN < 387342€
striscia per glucometro 0,640 1,000
siringa 0,146 0,250
lancetta pungidito 0,113 0,192
ago penna 0,165 0.192
ago penna uso pediatrico (età < 12 anni) 0,340 0,340
striscia per glicosuria 0,158 0,208
striscia per chetonuria 0,146 0,208
striscia per glicosuria-chetonuria 0,229 0,317
glucometro gratuito gratuito
pungidito gratuito gratuito
penna insulina gratuito gratuito
Per le farmacie rurali sussidiate con fatturato inferiore ad € 387342,00 il prezzo si intende come prezzo massimo di rimborso, fatto salvo il caso in cui il prezzo risulti inferiore.

Allegato B
Tipo di articolo Prezzo al netto dell'iva Prezzo netto iva farm. rurali sussidiate fatturato SSN < 387342€
striscia per glucometro 0,600 1,000
siringa 0,146 0,250
lancetta pungidito 0,113 0,192
ago penna 0,165 0.192
ago penna uso pediatrico (età < 12 anni) 0,340 0,340
striscia per glicosuria 0,158 0,208
striscia per chetonuria 0,146 0,208
striscia per glicosuria-chetonuria 0,229 0,317
glucometro gratuito gratuito
pungidito gratuito gratuito
penna insulina gratuito gratuito
Per le farmacie rurali sussidiate con fatturato inferiore ad € 387342,00 il prezzo si intende come prezzo massimo di rimborso, fatto salvo il caso in cui il prezzo risulti inferiore.

Allegato C
Tipo di articolo Prezzo al netto dell'iva Prezzo netto iva farm. rurali sussidiate fatturato SSN < 387342€
striscia per glucometro 0,590 1,000
siringa 0,146 0,250
lancetta pungidito 0,113 0,192
ago penna 0,165 0.192
ago penna uso pediatrico (età < 12 anni) 0,340 0,340
striscia per glicosuria 0,158 0,208
striscia per chetonuria 0,146 0,208
striscia per glicosuria-chetonuria 0,229 0,317
glucometro gratuito gratuito
pungidito gratuito gratuito
penna insulina gratuito gratuito
Per le farmacie rurali sussidiate con fatturato inferiore ad € 387342,00 il prezzo si intende come prezzo massimo di rimborso, fatto salvo il caso in cui il prezzo risulti inferiore.

Tabella 1
valuta* pag. competenza scadenza conv. gg. ritardo conv. mesi ritardo conv.
04/11/2011 mag 30/06/2011 -127 -4.2
04/12/2011 giu 31/07/2011 -126 -4.2
11/01/2012 lug 31/08/2011 -133 -4.4
11/01/2012 ago 30/09/2011 -103 -3.4
10/02/2012 set 31/10/2011 -102 -3.4
06/03/2012 ott 30/11/2011 -97 -3.2
31/03/2012 nov 31/12/2011 -91 -3.0
25/04/2012 dic 31/01/2012 -85 -2.8
20/05/2012 gen 29/02/2012 -81 -2.7
14/06/2012 feb 31/03/2012 -75 -2.5
09/07/2012 mar 30/04/2012 -70 -2.3
03/08/2012 apr 31/05/2012 -64 -2.1
28/08/2012 mag 30/06/2012 -59 -2.0
* si intende la valuta con cui le farmacie o i loro mandatari ricevono gli importi

Roma li, 31.10.2011

Firmato da le parti:
Il Sub Commissario ad Acta per l'attuazione del piano di rientro Dr. Giuseppe Antonio Spata
per il Presidente Federfarma Lazio Dr. Franco Caprino; il segretario Federfarma Lazio Dr. Giuseppe Palaggi
Direttore Regionale Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Dr. Guido Magrini
Il Direttore Confservizi Lazio Dr. Massimo Serafini
Direttore Regionale Direzione Bilancio, Ragioneria, Finanza e Tributi Dr. Marco Marafini
Direttore Regionale Direzione Programmazione e Risorse del SSR Prof. Ferdinando Romano