Comunicato n. 86 del 28 luglio 2006
UFFICIO  STAMPA

Accordo Ministero Salute – Federfarma : revocato sciopero farmacie
Dichiarazione congiunta del Ministro Turco e del Presidente Siri


Raggiunta l’intesa tra Federfarma e il Ministero della Salute per la revoca dello sciopero delle farmacie che domani, sabato 29 luglio, saranno regolarmente aperte su tutto il territorio nazionale.
Al termine dell’incontro il Ministro della Salute Livia Turco e il Presidente di Federfarma Giorgio Siri hanno rilasciato la seguente dichiarazione congiunta.

“Esprimiamo grande soddisfazione per l’accordo raggiunto che ha consentito di riprendere il servizio farmaceutico assicurato dalle 16 mila farmacie private nelle sue forme normali già da domani mattina.
L’impegno che abbiamo condiviso è per il pieno rilancio della farmacia quale presidio insostituibile del servizio sanitario nazionale anche attraverso l’ampliamento delle sue funzioni di assistenza al cittadino nell’ambito delle strutture e dei servizi della medicina territoriale.
Abbiamo poi convenuto sul fatto che i nuovi spazi di vendita di medicinali senza obbligo di prescrizione, previsti dal decreto sulle liberalizzazioni, non debbano in alcun caso trasformarsi in farmacie, impegnandoci contestualmente a monitorare gli effetti dei nuovi provvedimenti sul piano dei consumi al fine di evitare fenomeni di utilizzo improprio del farmaco.
Al fine di dare seguito a questi impegni abbiamo stabilito di istituire un tavolo permanente di confronto tra Ministero della Salute e Federfarma finalizzato a individuare gli strumenti idonei al monitoraggio degli effetti del decreto e a indicare, insieme alle Regioni, gli elementi di valorizzazione del ruolo e delle funzioni della farmacia nell’ambito della nuova convenzione nazionale tra farmacie e Servizio sanitario nazionale con particolare attenzione alle piccole farmacie”.