Il farmacista garantisce la qualità.
latte in polvere per lattanti a prezzo contenuto.

        Il latte materno costituisce sempre la migliore alimentazione per il lattante, tuttavia a partire dal latte vaccino con opportune modifiche è possibile ottenere un alimento molto simile al latte materno e sostanzialmente identico nella composizione dei nutrienti principali.
 
RICORDA, MAMMA:
L’allattamento al seno è la migliore nutrizione per il neonato. 
Quando l’allattamento al seno non sia sufficiente o possibile, si può ricorrere ad una formula, sostituto del latte materno, sentito il parere del Pediatra.

        Il decreto ministeriale n.500 del 6-4-94, che recepisce le indicazioni della CEE, definisce dettagliatamente le caratteristiche dei latti per l'infanzia nella composizione, nelle definizioni e nelle indicazioni.
        Sono definiti lattanti i neonati fino ad un anno di età, e bambini i piccoli di età compresa tra 1 e 3 anni.
I latti per lattanti (formule di tipo 1) sono quelli indicati per l’alimentazione esclusiva dei bambini fino ai quattro-sei mesi di età; i latti di proseguimento (formule di tipo 2) sono quelli destinati a costituire il principale alimento liquido, nell’ambito di una dieta progressivamente diversificata, per i bambini di età superiore.
        Tutte le formule sostitutive del latte materno (latti per l'infanzia presenti in farmacia) sono conformi alla normativa vigente, che detta norme molto rigorose. In pratica, nell'ambito di ciascuna categoria (latti tipo 1 e 2), le differenze di composizione sono modeste e poco significative, cosicchè latti di diverse marche sono egualmente adatti all’alimentazione dei lattanti e possono essere considerati ragionevolmente tra loro intercambiabili.

(dalla relazione del prof. Franco Panizon, pediatra dell'Università di Trieste)
Documentazione tecnica su Neolatte 1
Documentazione tecnica su Neolatte 2farfog