Lista dei medicinali di cui è scaduto il brevetto sul principio attivo,
medicinali e prezzi del sistema del rimborso di riferimento
secondo l'art 7 del DL 347/01 convertito in L 405/01, come modificato dall'art 9 del DL 138/02, convertito in L 178/02.
        La lista dei medicinali con prezzo di riferimento (generici e specialità di cui è scaduto il brevetto) viene pubblicata sul sito internet del Ministero della salute, ed ha valenza in relazione all'applicazione del sistema del rimborso di riferimento, secondo quanto "recepito" a livello regionale locale.
        Inoltre, in relazione all'applicazione delle Determinazione AIFA del 30-12-05 e del 3 luglio 2006, per il ripiano della spesa farmaceutica (in vigore dal 15-1-06 e dal 15 luglio 2006), i medicinali elencati nella lista nazionale più recente NON sono soggetti alla riduzione temporanea del prezzo, a carico della industria farmaceutica, dello 0,12% sul prezzo al pubblico (da applicare con lo stesso meccanismo previsto dal DL 156/04).
Liste di trasparenza della Regione Lazio
Ultima lista di trasparenza nazionale
Variazioni ultima lista confezioni e prezzi di riferimento
Note AIFA di  commento o avvertenze relative alla lista di trasparenza
Cronologia dei nuovi inserimenti di confezioni di riferimento
Prossime scadenze brevettuali
Codici dei gruppi di equivalenza
(attenzione,codifica che interessa anche i medicinali di cui non è scaduto il brevetto)



ULTIMO AGGIORNAMENTO 16 luglio 2015 (File di dimensioni contenute !!)

Lista di trasparenza del Ministero con prezzi di rimborso del 15 giugno 2015, in vigore nel Lazio dal 23 giugno 2015 (Det. G07696 del 22 giugno 2015), vedi Lista Regionale).
(Prezzi di rimborso ridotti in applicazione del l'art.11, comma 9 del DL 78/2010).  
Vedi anche qui di seguito la nota AIFA sulla sostituibilità di levotiroxina, la nota su metformina+glibenclamide, la nota per la sostituzione di nifedipina 14x30mg e 14x60mg, la nota  su tacrolimus del 22 luglio 2011, la nota su levetiracetam (Keppra) e topiramato (Topamax) del 17 settembre 2012, la nota su ciclosporina del 15 aprile 2015
.
Le confezioni a base di ciclosporina, pur presenti nella lista nazionale, sono in pratica escluse dall'applicazione del prezzo di riferimento in seguito alla comunicazione Aifa del 24 aprile.
Confezioni e prezzi di riferimento:  Variazioni lista luglio 2015
Nuova confezione: Quetiapina 60 x 150 mg os Ril.Prol. FVJ 47,83€ (Seroquel, l'originale è in DPC)
Prezzi variati: Fluconazolo 2 x 150 mg os DCB 8,66€  (prezzo precedente: 9,14€)
Lista di trasparenza del Ministero con prezzi di rimborso del 15 luglio 2015, non ancora  in vigore nel Lazio.
ATTENZIONE! In questi elenchi del Ministero è indicato solo il prezzo di riferimento, e non quello di ogni singolo medicinale.
per ricercare un PA o una specialità utilizzare il comando "Trova nella pagina".fa
Precisazioni AIFA del 15 novembre 2013 sulla sostituibilità dei medicinali a base di levotiroxina sodica
 Nella maggior parte dei casi trattati un prodotto a base di levotiroxina è automaticamente sostituibile con un analogo generico, con la sola precauzione di un controllo dei valori di TSH e FT4 dopo quattro-sei settimane, e con particolare cautela nelle circostanze in cui è richiesta maggiore attenzione nel mantenere l’equilibrio tiroideo, ovvero: donne in gravidanza o che stiano pianificando il concepimento; ipotiroidismo, congenito o acquisito, in età pediatrica;terapia soppressiva in pazienti con pregresso carcinoma tiroideo, soprattutto se fragili o anziani; pazienti con ipotiroidismo centrale.
In questi pazienti l’eventuale passaggio ad una diversa formulazione richiede l’informazione del paziente e dovrebbe essere seguito dal controllo del TSH sierico (e della FT4 nell’ipotiroidismo centrale) dopo quattro–sei settimane di terapia

Nota della lista di trasparenza relativa alle confezioni di nifedipina da 30 e 60 mg
(vedi):  
"non sostituibile con Adalat Crono, Nifedipina Doc, Nifedipina Mylan Generics"

Nota AIFA del 13/12/2010 sulla confezione di riferimento Metformina e Glibenclamide (500 mg / 5 mg)
Con riferimento ai medicinali equivalenti contenenti Metformina e Glibenclamide (500 mg/5 mg) inclusi nella lista di trasparenza, pubblicata sul sito AIFA in data 15 novembre 2010, si fa presente che alcuni di essi sono formulati in compresse divisibili che consentono la somministrazione di dosi dimezzate, fermo restando la dose totale giornaliera compresa tra 1 e 3 compresse.
Al contrario,  nella stessa lista sono presenti prodotti in compresse non divisibili che non debbono essere spezzate né masticate e debbono essere deglutite intere.
Questa difformità è stata segnalata ad AIFA come possibile fonte di ipoglicemia nella sostituzione di un medicinale con l’altro.
Per questo motivo, è raccomandabile che l’impiego di medicinali in compresse non divisibili, nella terapia sostitutiva di una precedente terapia combinata con metformina e glibenclamide nei pazienti con glicemia stabile e controllata,  avvenga solo in pazienti già in terapia stabilizzata mediante l’impiego di una compressa intera da somministrare 1-3 volte al giorno.
La sostituzione perciò non è possibile nei pazienti già in terapia stabilizzata con la somministrazione di un dosaggio giornaliero che richieda l’impiego di mezza compressa.

Precisazioni AIFA su tacrolimus del 22 luglio 2011
La nota, che riguarda la sostituibilità del principio attivo, non ha alcun significato pratico nel Lazio in quanto i medicinali in Distribuzione per Conto secondo l'accordo regionale vigente non possono essere sostituiti.

Comunicazione AIFA su inserimento nella lista di trasparenza di specialità medicinali contenenti Levetiracetam e Topiramato del 17 settembre 2012
(Nella comunicazione l'AIFA invita i medici a prescrivere in molti casi con la clausola di insostituibilità e di conseguenza invita anche le Regioni a prevedere una norma di salvaguardia per la prescrizione non sostituibile).
1. In aderenza al Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto autorizzato, la terapia con medicinali a base di di Levetiracetam e Topiramato (di seguito LEV e TPM) deve essere prescritta dal medico e richiede un attento monitoraggio da parte di specialisti esperti in epilessia.
2. La prima prescrizione di un trattamento a base di uno dei due prodotti può essere effettuata con un farmaco equivalente, che può essere prescritto ad un costo vantaggioso per il SSN senza perdita di efficacia e sicurezza per il paziente. Durante tutta la fase di titrationed i primi mesi di trattamento si raccomanda la non sostituibilità delpreparato di partenza.
3. Per i pazienti pediatrici di peso inferiore ai 15 kg che iniziano il trattamento con TPM si raccomanda l’utilizzo delle compresse da 15 mg per una migliore predisposizione dello schema terapeutico, al fine di evitare i possibili noti eventi avversi iniziali dose-correlati del farmaco.
4. Per i pazienti epilettici in trattamento, che risultano completamente controllati dalla terapia farmacologica, si raccomanda la non sostituibilità del farmaco assunto, indipendentemente dal fatto che sia brando equivalente.
5. Per i pazienti epilettici che non risultano completamente controllati dalla terapia farmacologica ma che, a giudizio del medico curante, abbiano avuto significativi miglioramenti in termini di frequenza o tipologia delle crisi (eliminazione della perdita di coscienza, delle crisi di caduta, ad es), si raccomanda la non sostituibilità del farmaco assunto.
6. Per i pazienti epilettici che non abbiamo avuto alcun beneficio clinico dalla nuova introduzione o assunzione di LEV o TPM, si raccomanda la sospensione graduale del farmaco assunto e l’eventuale passaggio ad un trattamento antiepilettico con altro farmaco.
7. Nel rispetto della responsabilità professionale delmedico, la legge attuale consente al medico prescrittore di specificare la non sostituibilità del medicinale ritenuto idoneo, come chiaramente indicato nel secondo comma dell’art. 7 della legge 405/2001.
8. Per le criticità elencate e nel prevalente interesse della salute del paziente, AIFA raccomanda, nei casi in cui il medico decida la non sostituibilità del farmaco prescritto, che le autorità sanitarie territoriali non pongano a carico dell’assistito la differenza fra il prezzo più basso ed il prezzo del farmaco previsto facendo eccezione a quanto stabilito dal quarto comma dell’art. 7 della legge 405/2001.
9. Per i dettagli tecnici di interesse terapeutico, e tra questi il monitoraggio delle concentrazioni ematiche di LEV e TPM, e per quanto non espressamente contemplato nella presente comunicazione, AIFA sollecita il personale sanitario coinvolto alla lettura ed al rispetto di quanto riportato nel riassunto delle caratteristiche del prodotto di ciascun medicinale autorizzato.
Comunicazione approvata dalla Commissione Tecnico Scientifica (CTS) il 16 luglio 2012

Precisazioni AIFA del 15 aprile 2015 su specialità medicinali contenenti ciclosporina
In riferimento all'inserimento nella lista di trasparenza di specialità medicinali contenenti ciclosporina in capsule molli si fa presente quanto segue:
II medicinale equivalente CIQORIN capsule molli da 10, 25, 50 e 100 mg contenente il principio attivo ciclosporina e stato autorizzato con procedura comunitaria (DC) in alcuni Paesi dell'Unione Europea;
In aderenza al testo autorizzato del Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto (RCP), disponibile sul sito istituzionale AIFA la terapia con medicinali a base di ciclosporina (originatori e generici e indipendentemente dalle modalita di rilascio) deve essere prescritta solo da medici specialisti che abbiano esperienza di terapia immunosoppressiva (i.e. trapianti e/o malattie autoimmuni) e che possano garantire un adeguato follow-up, che include regolari visite mediche complete, misurazione della pressione arteriosa e controlli dei parametri di sicurezza di laboratorio (monitoraggio livelli ematici)
Tenuto conto che l'autorizzazione di medicinali equivalenti di ciclosporina e avvenuta, in aderenza alle stringenti e specifiche norme nazionali ed europee sull'argomento, e preferibile che l'inizio della terapia in pazienti trapiantati mai trattati in precedenza con ciclosporina (prima prescrizione) sia effettuato con un medicinale generico che puo essere prescritto a un costo vantaggioso per il SSN senza perdita per i pazienti in termini di efficacia e sicurezza;
Lo switch (passaggio ad altra formulazione farmaceutica ovvero capsule a rilascio immediato con formulazione di ciclosporina microemulsionata) senza adeguata supervisione medica puo comportare un aumento della concentrazione massima ematica (Cmax) e un aumento dell'esposizione al principio attivo (AUC). Si raccomanda pertanto un attento monitoraggio da parte del personale medico responsabile per il paziente;
I pazienti devono possibilmente proseguire con la stessa formulazione di ciclosporina e con un corrispondente regime di dosaggio giornaliero; variazioni della formulazione o del regime posologico devono essere effettuati solo sotto la stretta supervisione dello specialista. Dopo l'eventuale passaggio a qualsiasi formulazione alternativa, dovranno essere eseguiti un attento monitoraggio terapeutico degli effetti (efficacia e sicurezza) del farmaco e i necessari aggiustamenti di dose per assicurare che l'esposizione sistemica a ciclosporina sia mantenuta a livelli terapeuticamente adeguati all'uso richiesto;
Identiche considerazioni generali e precauzioni speciali, di cui ai precedenti paragrafi, valgono per la sostituzione di un medicinale contenente ciclosporina con un altro immunosoppressore;
AIFA sottolinea che, nel singolo caso clinico, resta sempre affidata alla irriducibile responsabilita professionale del medico, secondo scienza e coscienza, lo switch da un medicinale all'altro;
Nel rispetto della responsabilita professionale del medico, le norme attuali prevedono che "Il medico che curi un paziente, per la prima volta, per una patologia cronica, ovvero per un nuovo episodio di patologia non cronica, per il cui trattamento sono disponibili piu medicinali equivalenti, indica nella ricetta del Servizio sanitario nazionale la denominazione del principio attivo contenuto nel farmaco oppure la denominazione di uno specifico medicinale a base dello stesso principio attivo accompagnata dalla denominazione di quest'ultimo. L'indicazione dello specifico medicinale e vincolante per il farmacista ove nella ricetta sia inserita, corredata obbligatoriamente da una sintetica motivazione, la clausola di non sostituibilita di cui all'articolo 11, comma 12, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27. L'indicazione e vincolante per il farmacista anche quando il farmaco indicato abbia un prezzo pari a quello di rimborso, fatta comunque salva la diversa richiesta del cliente .";
Per le criticita elencate e nel prevalente interesse della salute del paziente, AIFA auspica, nei casi in cui il medico decida la non sostituibilita del farmaco prescritto, che le autorita sanitarie territoriali non pongano a carico dell'assistito la differenza fra il prezzo piu basso e il prezzo del farmaco previsto;
Per ulteriori dettagli, incluso il monitoraggio delle concentrazioni ematiche di ciclosporina e la correlazione con sicurezza ed efficacia, e per quanto non espressamente contemplato nella presente comunicazione, AIFA raccomanda che il personale sanitario coinvolto, si attenga al rispetto di quanto riportato nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto del singolo medicinale autorizzato.


Gli ultimi inserimenti in ordine cronologico:
 15-6-09: azitromicina (Zitromax, Robotrex, Trozocina), fosinopril (Eliten, Fosipres, Tensogard), glimepiride gli altri dosaggi (Amaryl, Solosa), granisetron (Kytril), indapamide (Ipamix, Indamol, Pressural);
15-5-09: Cibacen, Tenkuoren, Zinadril; Cibadrex, Tensadiur, Zinadiur; Alphagan; Feloday, Plendil, Prevex; Nalapres, Prinzide, Zestoretic;
15-4-09: Cibacen, Zinadril; Tazocin; Requip; Imigran;
16-3-09: Famvir e Ziravir; Gopten; Efexor e Faxine;
16-8-09: moxonidina (Fisiotens), pantoprazolo (Pantecta Pantopan Pantorc Peptazol), perindopril -sia da 4 mg che, salificato diversamente, da 5 mg- (Coversyl Procaptan);
15-9-09: Busodex Desonax  Miflonide (confezioni da 120x200mcg e 60x400mg di budesonide); desmopressina (Minirin); timololo senza conservanti (Timod Timolabak).
15-10-09: fosfomicina (Monuril), perindopril+indapamide (Prelectal, Preterax), fluvastatina (Lescol, Lipaxan, Primesin).
16-11-09: bezafibrato (Bezalip).
15-01-10: cefixima 100ml 2% os (Cefixoral, Suprax e Unixime in sciroppo); nomegestrolo (Lutenyl).
15-02-10: lercanidipina (Cardiovasc Lercadip Zanedip); salbutamolo spray (Broncovaleas Ventolin).
15-03-10: amisulpride (Solian); levocetirizina (Xyzal); losartan (Lortaan Losaprex Neolotan); losartan+idroclorotiazide (Forzaar Hizaar Losazid Neolotan-plus); valaciclovir (Talavir).
15-4-2010:  clobetasolo (Clobesol); clopidogrel (Plavix); ketoprofene (Oki bs).
15-7-2010:  repaglinide (Novonorm); perindopril alla dose di 8 mg
1-9-2010: nebivololo (Lobivon e Nebilox)
15-9-2010: dorzolamide (Trusopt) e levodopa+benserazide 50x(200+50) mg (Madopar e Sinemet).
15-11-2010: rifaximina (Normix e Rifacol) e metformina+glibenclamide (Gliconorm, Glicorest etc.)
15-12-2010: baclofene (Lioresal 25)
15-01-2011: dorzolamide+timololo (Cosopt), pramipexolo (Mirapexin), sodio risedronato (Actonel Optinate)
15-02-11: anastrozolo (Arimidex)
15-4-11: cefpodoxima (Orelox Otreon Cefodox; manidipina (Iperten, Vascoman)
16-5-11: ribavirina (Copegus Rebetol) che però nel Lazio non è attualmente dispensabile in farmacia
15-07-11:
levofloxacina (Levoxacin Prixar Tavanic); zofenopril 30mg (Bifril Zopranol Zantipres); exemestan (Aromasin);
tacrolimus (nel Lazio in Distribuzione per Conto, Prograf)
15-09-11:  
cefixima in cp (Cefixoral, Suprax, Unixime); Lacidipina 4 mg (Lacipil, Lacirex etc.); letrozolo (Femara); ropinirolo (Requip).
17-10-2011:
naltrexone (Nalorex); olanzapina (Zyprexa)
15-11-2011:
valsartan (Rixil, Tareg, Valpression).
15-12-2011
:  valsartan+idroclorotiazide (Combisartan, Corixil, Cotareg), leflunomide (Arava).
16-01-2012: 
lamivudina (Zeffix, nel Lazio in DP), e risedronato di sodio 75 mg (Actonel Optinate).
15-02-2012: betametasone 6 f. da 1,5 mg (Bentelan) e donepezil (Aricept, Memac, nel Lazio in DPC)
15-03-2012:  atorvastatina (Torvast Totalip etc.);  zolmitriptan (Zomig)
16-04-2012: quetiapina (Seroquel)
15-05-2012: candesartan (da solo o +HCT in alcuni dosaggi: Blopress, Blopresid, Ratacand);
inoltre nuove confezioni di principi attivi già presenti: claritromicina rilascio prolungato; zolmitriptan 6 dosi; atorvastatina confezioni da 10 cp.
15-06-2012: latanoprost+timololo (Xalacom); ibandronato sodico (Bonviva); galantamina -in DP- (Reminyl)
16-07-2012: atropina f; desloratadina (Aerius, Azomyr);  eliminata la confezione di rifaximina dopo il ricorso della ditta del Normix.
17-09-2012: bisoprololo associato ad HTC (Lodoz); irbesartan (Aprovel, Karvea); levetiracetam (Keppra); rivastigmina (Exelon); topiramato (Topamax).
15-10-2012: ipratropio 0,025% (Atem) e altre dosi di bisoprololo+HCT (Lodoz)
15-11-2012: irbesartan+HTC (Coaprovel, Karvezide); quetiapina in formulazioni ritardo (Seroquel); rabeprazolo (Pariet); riluzolo (Rilutek)
17-12-2012: ebastina (Clever, Kestine)
15-01-2013: montelukast (Lukasm, Montegen, Singulair)
15-04-2013: acarbosio (Glicobase, Glucobay); acitretina (Neotigason); cefprozil (Cronocef)
15-05-2013: ziprasidone (Zeldox, in DPC)
16-07-2013: Cefprozil sosp. os (Cronocef); Etinilestradiolo + Desogestrel (21x 0,03+0,15, Planum Practil); Fenofibrato 30x145mg (Fulcrosupra)
16-09-2013: Acido acetilsalicilico 100mg (Cardioaspirin); Raloxifene 14x60 e 28x60 mg os (Evista Optruma); Rizatriptan 3x10 mg (Maxalt Rizaliv).
15-10-2013: imiquimod (Aldara, in DPC); riammesse irbesartan+idroclorotiazide e quetiapina a rilascio prolungato
15-11-2013: fluticasone 30gr crema (Flixoderm M8C);  levotiroxina (Eutirox, Tirosint, da BKA a  BKH);  memantina (Ebixa, OGA-B in DPC); rivastigmina TTS (Ebixa, RDD-RDF in DPC)
16-12-2013:
nuovi inserimenti: Telmisartan cp os SEA SEB SEC (Micardi, Pritor); Capecitabina cp os BRI BRJ (Xeloda) in Distribuzione Diretta
15-01-2014:  solo variazioni di prezzi di riferimenti, nessuna nuova confezione
17-02-14: Nuove confezioni: aloperidolo 30ml 2mg/ml orale, € 1,86 (HKF-Haldol); limeciclina 28 x 408 mg orale € 6,67 (SLA-Tetralysal)
17/03/2014: Colecalciferolo 10.000 U/ml 10ml orale (JNA) € 5,42  (Dibase®, da 5,70€); Colecalciferolo 25.000 U/2,5ml orale (JNC) € 5,15 (Dibase®, da 5,70€); Rivastigmina 30 x 4,6 mg/die TTS (RDD) € 51,39 (Exelon®, da 102,78€, in DPC); Rivastigmina 30 x 9,6 mg/die TTS (RDF) € 51,39 (Exelon®, da 102,78€, in DPC)
15/04/2014: Tibolone 30 x 2,5 mg orale (SPA) € 11,28 (Livial®, da 22,54€)
15/05/2014: Pioglitazone 28 x 45 mg orale (QEC)    € 30,94    in DPC (Actos®, da 56,24€)
16/06/2014: Escitalopram 15 ml 20mg/ml orale (L2B) € 8,30 (Cipralex®, Entact®, da 23,72€); Escitalopram    28 x 10 mg orale (L2C) € 8,30 (Cipralex®, Entact®, da 23,72€); Escitalopram 28 x 10 mg orale (L2A) € 16,38 (Cipralex®, Entact®, da 46,78€); Omega polienoici (esteri etilici di acidi grassi polinsaturi)    20 x 1000 mg orale (POA) € 11,67 Olevia® equivalente di Esapent®, Eskim® e Seacor® (da 18,51€)
15/07/2014: Betametasone 10 x 0,5 mg orale (53B) € 1,01 (Bentelan®, da 1,47€);
Betametasone 10 x 1 mg orale (53C) € 2,08 (Bentelan®, da 3,02€); Moxifloxacina 5 x 400 mg orale (P9A) € 9,75 (Actira®, Avalox®, Octegra®, ecc. da 21,67€)
15/09/2014: Acido tranexamico 6 x 500 mg p.i. e orale (CAE)  € 4,28 (Tranex®, da 6,59€, Ugurol®);  Diltiazem 36 x 200 mg orale (14I) € 13,33 (Angizem®, Tildiem®, ecc, da 24,23€); Gliclazide 30 x 60 mg os (Ril. Prol.) (P9A) € 5,37 (Diamicron®, Dramion®,da 9,76€); Pramipexolo 10 x 0,26 mg os (Ril. Prol.) (F4C) € 2,38 (Mirapexin®, da 4,28€); Pramipexolo 10 x 0,52 mg os (Ril. Prol.) (F4D) € 4,79 (Mirapexin®, da 7,36€); Pramipexolo 30 x 1,05 mg os (Ril. Prol.) (F4E) € 28,99 (Mirapexin®, da 44,60€); Pramipexolo 30 x 2,01 mg os (Ril. Prol.) (F4F) € 57,97 (Mirapexin®, da 89,19€); Pramipexolo 30 x 3,15 mg os (Ril. Prol.) (F4G) € 86,96 (Mirapexin®, da 133,79€).
17-11-14: Nuove confezioni: Lacidipina 14 x 6 mg os (FMB) (Lacipil Lacirex Aponil etc)  € 6,49  (da 12,36); Celecoxib 20 x 200 mg os (J1A)  (Celebrex)  € 8,58 (da 26.15); Omega polienoici (esteri etilici di acidi grassi polinsaturi) 20 x 1g 84% os (POB) € 11,00.
15/12/2014: Sildenafil 8x25 mg os BQV 18,05 (equivalente rimborsato dal SSN con nota 75 di Viagra, non mutuabile)
15-01-2015: Nuove confezioni: Almotriptan 3x12,5 mg os HJA 8,68€ (Almogran, Almotrex, etc, da 16,62); Almotriptan 6x12,5 mg os HJB 17,36€ (Almogran, Almotrex, etc, da 33,23); Colecalciferolo 10.000 U/ml 10 ml os JNA 4,50€ (da 4,90) (Dibase etc); Colecalciferolo 25.000 U/2,5 ml os JNC 4,50€ (da 4,90); Tolterodina 28x2 mg os IMM 8,58€ (classe A con nota 87, equivalente di Detrusitol che però è di classe C al prezzo di 41€); Tolterodina 14x4 mg os IMN 8,58€
16-02-15: Nuove confezioni: Acido folico 20x5 mg os € 2,44 H7B (Folina, da 3,60); Oxcarbazepina 50x300 mg os € 9,81 DNA (Tolep, da 14,42); Oxcarbazepina 50x600 mg os € 18,87 DNB (Tolep, da 27,75); Prednisone 10x25 mg os € 5,10 QTB (Deltacortene, da 5,87); Prednisone 10x5 mg os € 1,58 QTD (Deltacortene, da 1,80); Prednisone 20x5 mg os € 3,13 QTE (Deltacortene, da 3,60); Sevelamer 180x800 mg os € 120,00 RTB (Renagel, Renvela, in DD)
16-03-2015: Nuove confezioni: Leuprorelina 1x3,75 mg pi ril. prol. 140,01€ NWD (Enantone, in DPC)
Paracalcitolo 5x5 mcg pi 78,97€ Q1C (Zemplar, in DPC)
15/04/2015: Nuove confezioni: Acido folico 120 x 400 MCG orale GSG € 13,40 (Fertifol, Foldex )
Colecalciferolo 50.000UI/2,5ML 2,5ML orale JNF € 8,50 (Dibase )
15/05/2015: Nuove confezioni: aceclofenac 40 unita' 100 mg orale 5,64€ B5B (Airtal, Gladio, Kafenac)
15/06/2015: Perindopril + Amlodipina, 30 unità (Coverlam, Reaptan, l'equivalente della KRKA si chiama Dalneva) (10+10) mg uso orale € 13,21 (da 17,30) QBA; (10+5) mg uso orale € 11,67 (da 15,35) QBB; (5+10) mg uso orale € 11,17 (da 14,70) QBC; (5+5) mg uso orale € 11,17 (da 14,70) QBD.


BREVETTI IN SCADENZA
MOLECOLA NOMI COMMERCIALI
PREGABALIN
Lyrica
TEICOPLANINA Targosid Teicomid

Calendari completi delle scadenze brevettuali con nomi commerciali
Giancarlo Fogliani
farfog