Pronto soccorso aziendale.

    Prorogata al 3 febbraio 2005 (dal 3 agosto 2004) l'entrata in vigore del Decreto Ministeriale che reca nuove disposizioni sul pronto soccorso aziendale.
Le aziende sono classificate in tre gruppi:
A) aziende con attività a rischio di incidenti sul lavoro (attività industriali, agricoltura, alte attività "pericolose")
B) altre aziende con tre o più lavoratori
C) altre aziende con meno di tre lavoratori.
    Sono interessate da questa normativa tutte le aziende, anche quelle che operano nel campo del commercio e dei servizi, ed anche con un numero di impiegati inferiore a 3 persone.
    La dotazione minima per le aziende di gruppo B e C è costituita dalla cassetta di pronto soccorso  (gruppo B) e pacchetto di medicazione (gruppo C), oltre che del telefono.
    Le cassette di pronto soccorso e i pacchetti di medicazione conformi alla nuova normativa sono disponibili in farmacia, completi di tutto.
    Si rammenta inoltre che in ogni azienda deve essere designata una persona addetta al pronto soccorso, che deve seguire, almeno ogni tre anni l'apposito corso di formazione.

    Per maggiori dettagli, puoi andare al testo integrale del decreto.