Misure di ripiano della spesa farmaceutica
Prontuario, categorie dei medicinali e prezzi
(per i provvedimenti in vigore nel Lazio vedi apposita sezione)

Pay-back, prorogato al 31 dicembre 2013 (DPCM del 26-06-2013, GU del 7-08-2013)

Determinazione 15-06-2012 (che annulla le precedenti del 7 e 27  febbraio 2012); vengono anche stabiliti i margini in vigore per farmacisti e distributori.
Riclassificazione di medicinali ospedalieri secondo disposizioni regionali in classe A-PHT (Determinazione AIFA del 2-11-2010, GU 8-11-2010)
Classificazione dei medicinali ex Osp2 (Determinazione AIFA del 13-01-2010, GU 1-2-2010 modificata con Det. AIFA del 15-03-2010, GU 19-03-2010)
Prezzi dei medicinali di classe A al 1-06-10
Prezzi dei medicinali di classe H al 1-06-10
Ultime notizie fine dicembre 2009: proroga del pay-back (decreto milleproroghe)
La legga finanziaria per il 2007 (art. 1, comma 796, lett. g, h, i ed l) ha introdotto il "pay back",  in base al quale le aziende farmaceutiche  potevano scegliere di soapendere la ulteriore riduzione  del 5% dei prezzi  disposta dall’Aifa  (delibera AIFA n. 26 del 27-9-2006).
Tale facoltà è stata prorogata per l’anno 2008, per l’anno 2009 ed ora anche per l'anno 2010, con l'ennesimo provvedimento "milleproroghe" pubblicato sulla GU del 31-12-09.
Di conseguenza, mentre le ditte produttrici corrispondono direttamente alle regioni la propria quota corrispondente alla mancata riduzione di prezzo, vengono rideterminate,  in via temporanea (!!), le quote di spettanza del farmacista e del distributore intermedio, con una riduzione del margine del grossista (0,13%)  trasferita  a favore delle farmacie il cui margine è stato aumentato dal 26,7% al 26,83%.  Come è noto, le farmacie applicano (e restituiscono) al SSN un ulteriore sconto  dello 0,6% sul  prezzo al pubblico (comprensivo di Iva) in maniera tale da restituire quanto percepito dal grossista più la propria quota parte. Lo stesso sconto è applicato anche nei confronti dei cittadini che acquistano gli stessi medicinali a pagamento.

Scadenze di fine anno 2009: a termine la riduzione del 12% del prezzo dei medicinali equivalenti prevista dal "decreto Abruzzo".
Il D.L. 39/09 del 28 aprile 2009 ha previsto che il prezzo al pubblico dei medicinali equivalenti fosse ridotto del 12% a decorrere dal trentesimo giorno successivo a quello della data di entrata in vigore del decreto e fino al 31 dicembre 2009. Pertanto, qualora non intervenissero nel frattempo disposizioni normative diverse, il prezzo al pubblico dei medicinali sopraindicati a far data dal 01 gennaio 2010 verrà ripristinato a quello in vigore antecedentemente al 27 maggio 2009. Qualora l’azienda titolare all’autorizzazione di un medicinale equivalente intendesse continuare ad applicare il prezzo comprensivo della riduzione del 12%, o comunque un prezzo inferiore a quello vigente al 27 maggio 2009, dovrà pubblicare nella Gazzetta Ufficiale (parte seconda) il nuovo prezzo al pubblico in riduzione.
L’AIFA pubblicherà sul sito nei prossimi giorni, e comunque con decorrenza 1° gennaio 2010, la lista di trasparenza con i prezzi dei medicinali equivalenti in vigore antecedentemente al 27 maggio 2009 e comprensivi delle riduzioni spontanee nel frattempo eventualmente pubblicate  e comunicate da parte delle aziende.
(Comunicato AIFA del 23 dicembre 2009)
(Per i nuovi prezzi di riferimento vai alla apposita sezione del sito)

Diminuzione del 12% del prezzo degli equivalenti che non hanno goduto di tutela brevettuale, ai sensi del DL 39/09.
    (La stessa diminuzione di prezzo è stata poi riproposta per legge dal DL 78 del 31-05-2010 per gli stessi medicinali, ad esclusione di quelli che al termine degli effetti del DL 39/09 non avevano recuperato il prezzo iniziale)
          Prezzi dei medicinali di classe A al 1-03-09
Prezzi dei medicinali di classe H al 1-03-09

Tavolo sulla farmaceutica del 15-10-08
: si prospetta una diminuzione di prezzo di tutti i medicinali generici (diminuzione dei prezzi in vigore al 1-9-08 dei medicinali equivalenti che non hanno mai goduto della tutela brevettuale) di un valore pari al 7%, che dovrebbe andare in vigore dopo un mese dall'approvazione della legge, per diminuire l'impatto economico sulla filiera distributiva (distributori intermedi e farmacie).

Presumibilmente dal 1-1-09 inoltre sarà applicato alle farmacie per 12 mesi, salvo verifica dell'accorrentamento dei pagamenti delle Asl alle farmacie, uno sconto al SSN aggiuntivo dell'1,4% su tutti i medicinali dispensati a carico del SSN. Oppure più probabilmente, data la difficoltà oggettiva di differenziare le regioni che vengono pagate regolarmente da quelle in cui i pagamenti avvengono con estremo ritardo, verrà applicato invece per 24 mesi uno sconto dello 0,7% (che sostituirà quello dello 0,6% del pay-back previsto attualmente fino al 31 dicembre 08).

Ultime notizie fine dicembre 2008:
men
tre le regioni stanno accorrentando i pagamenti del SSN, con il decreto "milleproroghe" degli ultimi dell'anno viene prorogata l'applicazione del pay-back dello 0,6% (probabilmente per dare poi una soluzione di continuità con il provvedimento da adottare di cui sopra.
 
Determinazione Aifa del 3-11-08, modalità di ripiano in caso di scostamento dal tetto del 14% della spesa farmaceutica territoriale
Determinazione Aifa del 29-9-08, con i prezzi in vigore dall'1-10-08:
Prezzi dei medicinali di classe A al 1-10-08
Prezzi dei medicinali di classe H al 1-10-08

La conversione in legge del DL 248/07 "milleproroghe" ha prolungato fino al 31-12-08 la possibilità per le aziende farmaceutiche di utilizzare il meccanismo del pay-back (un versamento diretto alle regioni in cambio dell'annullamento della riduzione del 5% del prezzo).

Ma non per tutti i medicinali le ditte hanno deciso di accettare la proroga.
Di conseguenza , per i medicinali che non hanno accettato la prosecuzione del pay-back, indicati nell'elenco che segue, il prezzo risulta essere diminuito dal 1-3-08 del 5%.

Elenco dei medicinali di classe A che riducono il prezzo del 5% (dal 1-3-08)
Elenco dei medicinali di classe A con l'indicazione del prezzo dal 1-3-08
Elenco dei medicinali di classe H con l'indicazione del prezzo dal 1-3-08

prezzo dei medicinali di fascia A al 28-6-07
prezzo dei medicinali di fascia H al 28-6-07
Provvedimenti precedenti:
Pay-back: sospensione della riduzione del 5% (dal 1 marzo 2007):

I Provvedimento AIFA del 9-2-07 e del 28-2-07
I criteri per l'applicazione del pay-back
L'elenco dei medicinali che aderiscono al payback
prezzo dei medicinali di fascia A al 1-3-07
prezzo dei medicinali di fascia H al 1-3-07
Medicinali senza obbligo di prescrizione (SOP e OTC) e relativi prezzi massimi di vendita (31-12-2006).
L'anticipazione del provvedimento da adottare il 1 ottobre 2006
Il provvedimento in vigore dal 1 ottobre 2006
I prezzi in vigore all'1-10-2006.
Il provvedimento in vigore dal 15 luglio 2006 (prontuario farmaceutico nazionale 2006)
I prezzi in vigore al 18-9-06, con indicazione dell'applicazione delle misure di ripiano (pdf 383Kb)
Determinazione AIFA del 30-12-05 (in vigore dal 15-1-06)
DL 156/04 (L 202/04) (riduzione temporanea del 4,12% pp)
Prontuario farmaceutico nazionale 2005