testo
Corte di Cassazione
 Sez. 3, Sentenza n. 7475 del 20/03/2008
Presidente: Vittoria P.  Estensore: Mazza F.  Relatore: Mazza F.  P.M. Schiavon G. (Diff.)
Caglio Bellucci Di Giovanni Giuseppe (Cantoni ed altri) contro Tnt Global Express Spa (Galletto ed altro)
(Sentenza impugnata: App. Bologna, 12 Febbraio 2003)

TRASPORTI - CONTRATTO DI TRASPORTO (DIRITTO CIVILE) - DI COSE - MITTENTE -  In Genere.

VENDITA - SINGOLE SPECIE DI VENDITA - DI COSE MOBILI - CONSEGNA - DI COSA DA TRASPORTARE - SPECIFICAZIONE -  In Genere.

  Cod. Civ. art. 1683 
  Cod. Civ. art. 1689 
  Cod. Civ. art. 1510 com. 2

Nella vendita con spedizione disciplinata dall'art. 1510, comma secondo cod. civ., il contratto di trasporto concluso tra venditore - mittente e vettore, pur essendo collegato da un nesso di strumentalità con il contratto di compravendita concluso tra venditore - mittente ed acquirente - destinatario, conserva la sua autonomia ed è, pertanto, soggetto alla disciplina dettata dagli artt. 1683 ss. cod. civ., con la conseguenza che il venditore - mittente, anche dopo la rimessione delle cose al vettore, conserva la titolarità dei diritti nascenti dal contratto di trasporto - ivi compreso quello al risarcimento della danno da inadempimento - fino al momento in cui, arrivate le merci a destinazione (o scaduto il termine entro il quel esse sarebbero dovute arrivare), il destinatario non ne richieda la riconsegna al vettore, ex art. 1689, comma primo cod. civ..
 

Motore di ricerca:


Studio legale Fogliani            Studio legale De Marzi