testo
 Corte di Cassazione
Sez. 3, Sentenza n. 8063 del 28/03/2008
Presidente: Preden R.  Estensore: Frasca R.  Relatore: Frasca R.  P.M. Abbritti P. (Conf.)
Navale Assicurazioni Spa (Adragna ed altro) contro Fall. Meridien Srl (Dondi ed altro)
(Sentenza impugnata: App. Bologna, 4 Febbraio 2003)

ASSICURAZIONE - CONTRATTO DI ASSICURAZIONE - DISPOSIZIONI GENERALI - PER CONTO ALTRUI O PER CONTO DI CHI SPETTA - Assicurazione delle merci trasportate - Trasporto a cura del venditore - Applicabilità dell'art. 1510 cod. civ. - Esclusione - Conseguenze - Diritto all'indennizzo - Destinatario - Spettanza - Esclusione.

  Cod. Civ. art. 1510 
  Cod. Civ. art. 1891 
  Cod. Civ. art. 1904

Nell'assicurazione contro i rischi di danni alla merce trasportata, stipulata per conto di chi spetta, la persona legittimata a domandare l'indennizzo è il destinatario se il trasporto viene affidato dal venditore ad un vettore o ad uno spedizioniere, perché in tal caso per effetto della consegna delle merce alla persona incaricata del trasporto si trasferisce in capo al destinatario il rischio del perimento di essa, ai sensi dell'art. 1510 cod. civ.. Quando, invece, il venditore provvede da sé a trasportare la merce al domicilio del compratore, non può trovare applicazione la disciplina di cui al citato art. 1510, con la conseguenza che, in caso di perimento della merce durante il trasporto e prima della consegna al compratore, legittimato a domandare il pagamento dell'indennizzo assicurativo è il venditore.
 

Motore di ricerca:


Studio legale Fogliani            Studio legale De Marzi