testo
         Corte di Cassazione
Sez. U, Sentenza n. 6316 del 16/03/2009
Presidente: Carbone V.  Estensore: Spirito A.  Relatore: Spirito A.  P.M. Iannelli D. (Diff.)
Belloni (Carughi ed altri) contro Italiana Assic. Spa ed altro (Bianco)
(Sentenza impugnata: App. Milano, 19/11/2002)

ASSICURAZIONE - VEICOLI (CIRCOLAZIONE-ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA) - OBBLIGO DELL'ASSICURAZIONE - SOGGETTI (ASSICURAZIONI, ASSICURATO, TERZI) - Legge n. 990 del 1969 - Modifiche apportate all'art. 1, secondo comma, dal d.l. n. 857 del 1976 conv. in legge n. 39 del 1977 - Effetti - Estensione dell'assicurazione ai terzi trasportati su veicoli destinati al trasporto di cose, nella parte progettata e costruita con posti a sedere per passeggeri - Sussistenza - Fondamento.

  Legge 24/12/1969 num. 990 art. 1 com. 2
  Legge 26/02/1977 num. 39 art. 1
  Decreto Legge 23/12/1976 num. 857 art. 1
  Cod. Civ. art. 2054

In tema di assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore, la modifica apportata dal d.l. 23 dicembre 1976, n. 857 (convertito nella legge 26 febbraio 1977, n. 39) al secondo comma dell'art. 1 della legge 24 dicembre 1969, n. 990 ha introdotto - in base ad un'interpretazione compatibile con le direttive comunitarie in materia e che tenga conto dell'evoluzione giurisprudenziale relativa all'art. 2054 cod. civ. - la regola generale dell'estensione dell'assicurazione stessa ai danni prodotti alle persone dei trasportati, già prima dell'entrata in vigore dell'ulteriore modifica introdotta dalla legge 19 febbraio 1992, n. 142. Ne consegue che, nel menzionato periodo, risultano coperti dall'assicurazione obbligatoria anche i danni sofferti dai soggetti trasportati su veicoli destinati al trasporto di cose, che viaggino nella parte progettata e costruita con posti a sedere per passeggeri.


Motore di ricerca:


Studio legale Fogliani            Studio legale De Marzi