testo
       Corte di Cassazione
Sez. 3, Sentenza n. 21679 del 13/10/2009
Presidente: Di Nanni LF.  Estensore: Filadoro C.  Relatore: Filadoro C.  P.M. Golia A. (Conf.)
Nt Service Srl In Liq (Caniggia ed altro) contro Video Esse Sas (Canessa ed altro)
(Sentenza impugnata: App. Torino, 15/06/2004)

TRASPORTI - CONTRATTO DI TRASPORTO (DIRITTO CIVILE) - DI COSE - RESPONSABILITÀ DEL VETTORE - DOLO E COLPA - Determinati tipi di trasporto su strada - Perdita e avaria di merci - Inapplicabilità dei limiti di responsabilità previsti dall'art. 1 della legge n. 450 del 1985, come sostituito dall'art. 7 della legge n. 162 del 1993 - Condizioni - Accertamento in concreto, da parte del giudice del merito, della colpa grave del vettore o dei suoi ausiliari, ovvero del subvettore - Necessità - Mancato superamento della presunzione di colpa prevista dall'art. 1693 cod. civ. - Sufficienza - Esclusione.

  Cod. Civ. art. 1693 
  Legge 22/08/1985 num. 450 art. 1
  Legge 27/05/1993 num. 162 art. 1
  Decreto Legge 29/03/1993 num. 62 art. 7

Per l'inapplicabilità dei limiti risarcitori per la perdita o l'avaria di cose trasportate su strada con determinati tipi di trasporto previsti dall'art. 1 della legge 22 agosto 1985, n. 450, come sostituito dall'art. 7 del d.l. 20 marzo 1993, n. 82, convertito in legge 27 maggio 1993, n. 162, non rileva che il vettore (o i suoi dipendenti o ausiliari, o il subvettore, nell'ipotesi di affidamento del servizio ad altro vettore) non abbia vinto la presunzione di colpa a suo carico stabilita dall'art. 1693 cod. civ., ma è necessario che il giudice del merito accerti in concreto - avuto riguardo a tutte le circostanze di tempo e di luogo, al valore delle cose trasportate e ad ogni altro utile elemento di giudizio per graduare la colpa - che l'evento è derivato da colpa grave dei suddetti soggetti, ossia da un comportamento consapevole degli stessi che, pur senza la volontà di danneggiare altri, operino con straordinaria ed inescusabile imprudenza e negligenza, omettendo non solo la diligenza media del buon padre di famiglia, rapportata alla professionalità del servizio da svolgere, ma anche quel grado minimo di diligenza osservato da tutti.


Motore di ricerca:


Studio legale Fogliani            Studio legale De Marzi