Enzo Fogliani
 

 CORTE DI CASSAZIONE
SEZ. 1 SENT. 00594 DEL 18/01/1993
 PRES. Senofonte P  REL. Senofonte P
 PM. Amirante F (Conf)
 RIC. S.p.a. Roller
 RES. S.p.a. Siamar ed altro

TRASPORTI - MARITTIMI ED AEREI - TRASPORTO MARITTIMO DI COSE IN GENERALE - Vettore - Responsabilità - Perdita o avaria delle merci - Presunzione di responsabilità del vettore - Operatività - Condizioni - Prova dell'avvenuta constatazione della sussistenza di avaria all'atto della riconsegna della merce al destinatario - Sufficienza - Esclusione - Limiti.

 COD.CIV. ART. 2697
 COD.NAV. ART. 422
 R. D. L. DEL 6/1/1928 NUM. 1958
 L. DEL 19/7/1929 NUM. 1638

 In materia di trasporto marittimo di merci, la parte che intenda avvalersi della presunzione di responsabilità del vettore per perdita o avaria verificatesi nel periodo compreso fra il momento in cui questo riceve la merce medesima ed il momento della riconsegna - ai sensi dell'art. 422 cod. nav., riproduttivo in "parte qua" di analoghe disposizioni della Convenzione di Bruxelles 25 agosto 1924, ratificata e resa esecutiva con R.D.L. 6 gennaio 1928 n. 1958, convertito in legge 19 luglio 1929 n. 1638 - è gravata dall'onere di provare il fatto costitutivo consistente nell'evento e nella sua collocabilità in detto arco di tempo, al qual fine non è sufficiente la prova dell'avvenuta constatazione della sussistenza di avarie all'atto della riconsegna della merce al destinatario dopo il così detto sbarco in amministrazione della merce e di affidamento della medesima all'impresa depositaria poichè tale affidamento costituisce già riconsegna al destinatario, a meno che questi non abbia avuto possibilità (secondo l'apprezzamento del giudice del merito che non è suscettibile di controllo in sede di legittimità, ove congruamente e correttamente motivato) di procedere coevamente alle operazioni di verifica.


(pagina a cura di Enzo Fogliani - aggiornata il 9.3.2013) 

(n.b: salvo se diversamente indicato, la data di aggiornamento della pagina si riferisce alla mera modifica della pagina html messa in linea, e non implica che il testo sia aggiornato a tale data.

Motori di ricerca:

Google
 
sul Web su www.fog.it

Studio legale Fogliani            Studio legale De Marzi