Enzo Fogliani
 
CORTE DI CASSAZIONE
 SEZ. L SENT. 11580 DEL 24/11/1993
 PRES. Onnis G   REL. Vitrone U
 PM. Buonajuto A (Diff)
 RIC. Minnella ed altri
 RES. Agenzia Marittima Genovese S.n.c. ed altro

LAVORO - IN MATERIA DI NAVIGAZIONE MARITTIMA ED AEREA - CONTRATTO DI ARRUOLAMENTO - Marittimo ed aereo - Risoluzione - In genere - Licenziamento di marittimi dipendenti da imprese di navigazione - Giustificato motivo oggettivo - Onere probatorio dell'armatore datore di lavoro - Dimostrazione di una sopravvenuta esigenza di riduzione della flotta sociale - Insufficienza.

 COD.NAV. ART. 345     *COST.
 L. DEL 15/7/1966 NUM. 604 ART. 3
 L. DEL 15/7/1966 NUM. 604 ART. 5
 L. DEL 15/7/1966 NUM. 604 ART. 10   *COST.
 L. DEL 20/5/1970 NUM. 300 ART. 35   *COST.

 In tema di licenziamento di marittimi dipendenti da imprese di navigazio ne - per i quali trova applicazione, a seguito della sentenza n. 96 del 1987 della Corte Costituzionale, la disciplina della legge n. 604 del 1966 - l'onere della prova degli estremi della fattispecie di giustificato motivo oggettivo di licenziamento deve essere fornita dall'armatore datore di lavoro con riferimento ai provvedimenti adottati per ciascun dipendente, non essendo sufficiente la dimostrazione di una sopravvenuta esigenza di riduzione della flotta sociale, considerata dai contratti collettivi applicabili come ipotesi che giustifica la risoluzione del rapporto.


LAVORO - LAVORO SUBORDINATO - RETRIBUZIONE - Determinazione - Minimi salariali - Marittimi italiani imbarcati su navi straniere - Congruità della retribuzione ex art. 36 Cost. - Esatta corrispondenza alla retribuzione corrisposta da armatori italiani - Esclusione.

 COSTITUZIONE ART. 36
 COD.NAV. ART. 325

 Ai fini dell'applicazione del principio di cui all'art. 36 Cost., la congruità della retribuzione spettante ai marittimi italiani imbarcati su navi straniere non può essere intesa come esatta corrispondenza alla retribuzione che essi percepirebbero da armatori nazionali, non esistendo nell'ordinamento un principio di ordine pubblico, insuperabile dalla legge o da atti di uno Stato straniero, che imponga il rispetto assoluto della contrattazione collettiva nazionale.


(pagina a cura di Enzo Fogliani - aggiornata il 19.3.2013) 

(n.b: salvo se diversamente indicato, la data di aggiornamento della pagina si riferisce alla mera modifica della pagina html messa in linea, e non implica che il testo sia aggiornato a tale data.

Motori di ricerca:

Google
 
sul Web su www.fog.it

Studio legale Fogliani            Studio legale De Marzi